OVT Ordine dei Veterinari del Cantone Ticino

0900-140150 Picchetto per piccoli animali

cornetta del telefono, rappresenta il numero di picchetto 0900 14050

Urgenza fuori orario lavorativo: cosa fare?

  1. DAPPRIMA CHIAMO IL MIO VETERINARIO DI FIDUCIA.

  2. Se il veterinario di fiducia non è reperibile, e solo in caso d’urgenza, compongo lo:

    0041 900 140 150 (2 Franchi/minuto)

    e potrò parlare con un veterinario che potrà dare i giusti consigli per telefono e, se lo riterrà opportuno, sarà disponibile a visitare il mio animale.


Succede spesso con i bambini e succede anche con il cane o il gatto: si ammalano o stanno male il fine settimana o di notte, proprio quando gli studi veterinari sono chiusi.
Da anni i veterinari del Canton Ticino organizzano un servizio di picchetto rivolto a chi non riesce a raggiungere il proprio veterinario. Il Canton Ticino è diviso in 3 zone geografiche: Sottoceneri, Locarnese e valli, Bellinzonese e valli superiori. In ogni regione un veterinario è raggiungibile 24/24 per 365 giorni l’anno.

Fino alla fine del 2007 chi riteneva di avere un caso che richiedesse una visita urgente poteva chiamare il veterinario di fiducia o poteva rivolgersi al servizio informazioni chiedendo il numero di telefono del veterinario di picchetto nella propria regione.
Quando il proprio animale ha ad esempio un incidente o sta molto male, il fatto di dover fare una sequenza di tre telefonate prima di poter parlare con un veterinario può creare dei problemi.

Ad inizio 2008 le cose sono cambiate. Chi ha un’urgenza e non riesce a raggiungere il veterinario di fiducia, può comporre il numero 0900 140 150 e, seguendo le istruzioni della segreteria, in pochi secondi avrà al telefono il veterinario di picchetto della propria regione.

Il costo della telefonata è di 2 franchi il minuto. Questo accorgimento, a prima vista molto antipatico, è stato introdotto come piccolo deterrente per chi (e non sono pochi) approfitta del servizio di picchetto per avere informazioni non urgenti o chiama, anche di notte, per problematiche evidentemente non importanti.
Non bisogna dimenticare che il veterinario, al di fuori degli orari di lavoro, cerca di condurre una vita normale, ha una famiglia e degli hobby e deve, come tutti, potersi riposare.
Se è disponibile a prestare un servizio d’urgenza, lo fa in maniera generalmente volontaria e gratuita, sacrificando il proprio tempo libero. Un abuso di questo servizio per cose non urgenti è quindi molto fastidioso e poco rispettoso.

CSS Valido!  XHTML 1.1 Valido! Level A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0